L’abito da sposa è così bello che non riesci a lavarlo e riporlo nell’armadio e a guardarlo ogni tanto? Bene se la voglia di indossarlo ancora è così forte, forse dovresti donargli un’altra possibilità. Con questo intendiamo la possibilità di dargli un’altra vita.

Ciò può avvenire grazie alla tintura. Ad esempio potresti trasformare il tuo abito in un bellissimo abito estivo color pastello, ci hai già pensato?

Potrebbe essere un bellissimo abito da cerimonia. Se non sai da dove cominciare, ti aiutiamo noi con i nostri consigli.

I consigli per il riutilizzo dell’abito da sposa

In una società come la nostra dove il consumismo regna sovrano, è bene pensare anche a riutilizzare ciò che abbiamo soprattutto se lo amiamo così tanto!

Per evitare lo spreco di un abito che non metteremmo forse mai più, è possibile quindi tingere l’abito da sposa.

Molte donne infatti scelgono ormai di tingerlo piuttosto che chiuderlo per sempre dentro il proprio armadio e riguardarlo solo ogni tanto sognanti.

E’ possibile quindi mantenere la bellezza dei tessuti e l’originalità pur donando un’espressione del tutto nuova con una funzione nuova.

Ma dove si tinge l’abito da sposa?

Di fronte a una domanda così complicata, dobbiamo darti una risposta decisa!

E’ vero che stai per tingere dei tessuti di altissima qualità come ad esempio il taffetà o il satin o magari il pizzo però è anche vero che dovrai fidarti.

Devi prima di tutto fidarti del tuo istinto che ti invita a rivalutare il tuo vestito ma poi devi fidarti sapientemente di una tintoria.

Evita il fai da te, te lo sconsigliamo, perché potresti davvero rovinare un tessuto per niente economico.

Vediamo a chi rivolgersi:

In Atelier

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre a professionisti di settore e questo è il caso degli atelier. Recarsi infatti in atelier dove è stato acquistato l’abito ha i suoi numerosi vantaggi.

Soprattutto il vantaggio fondamentale è quello di riuscire a conoscere con esattezza il tessuto e le proprietà dell’abito.

In ogni caso ogni persona dello staff saprà ben consigliarti su tutte le tue perplessità e dare valore al tuo estro.

Se non potranno farlo in atelier, ti sapranno senza dubbio consigliare il nome di professionisti di settore in modo da capire quale è più indicato per le tue scelte stilistiche.

In tintoria

Se non hai acquistato il tuo abito in atelier perché magari è un abito vintage, allora ti consigliamo di andare direttamente a richiedere informazioni in tintoria.

Nel caso in cui lo porterai in tintoria saranno gli addetti a capire quale sia la tintura più idonea in base al tuo tessuto.

E’ possibile in questo caso richiedere delle prove, in modo da avere campioni diversi del materiale.

Scegli con tranquillità e prenditi il tempo necessario per il tuo abito, merita ogni tua attenzione. Confrontati anche su forum dedicati con altre spose che hanno scelto di rivalutare e tingere il proprio abito e quantifica la spesa. Solitamente tingere l’abito non ha un costo elevato ma è possibile che sia più alto quando si tratta di tessuti pregiati o modifiche su misura.