Hai qualche dubbio su come lavare il tuo prezioso abito da sposa? Sei nel posto giusto perché oggi ti daremo qualche consiglio utile per stare tranquilla rispetto a questa questione annosa.

Come lavare un abito da sposa non è sempre chiaro, non ci sono spesso delle indicazioni e a volte ci vergogniamo a chiedere per non sembrare poco competenti.

Per lavare un abito da sposa, bisogna conoscere bene il tessuto con il quale abbiamo a che fare.

A volte scegliamo dei tessuti talmente particolari e unici che pensiamo siano più difficili da lavare ma poi grazie a qualche accorgimento non ci sono particolari problemi o cose da considerare.

Per esempio, se l’abito da sposa è fatto in tessuto poliestere è semplice lavarlo perché basterà lavarlo a mano. Infatti, bisogna specificare che il lavaggio a mano è migliore di quello a secco per esempio perché rimuove anche alcune macchie come quelle di cibo o il giallo del sudore.

Alcune lavanderie offrono il lavaggio ad acqua ad un prezzo contenuto, utilizzando anche il lavatoio per ammollo, molto utile per la prima smacchiatura con un’acqua a temperatura tiepida.

Invece il lavaggio a secco rimuove le macchie di grasso che potresti farti durante il pranzo o la cena del tuo matrimonio.

Vediamo insieme qualche consiglio su come lavare l’abito da sposa e non avere alcun problema!

Consigli per lavare l’abito da sposa

E’ veramente difficile evitare di macchiare l’abito da sposa, per questo non devi preoccuparti troppo se alla fine del tuo matrimonio dopo giorni o addirittura settimane troverai qualche piccola macchia. Ma anche se fosse qualche macchia più difficile e brutta da vedere, non aver paura, niente è impossibile da smacchiare.

I nostri consigli:

  1. Identifica i punti dove si è macchiato

Come probabilmente già saprai, non tutte le macchie vengono trattate allo stesso modo. Proprio per questo è importante identificare il tipo di macchia presente su un abito da sposa. Se hai scelto un matrimonio in una zona boschiva o al mare, la parte inferiore del tuo abito potrebbe essere macchiata di erba.

Le macchie più frequenti? Sugli abiti da sposa sono solitamente schizzi di spumante o crostacei.

Ma anche il sudore che tende ad ingiallire i tessuti.

  1. Agisci rapidamente, può fare la differenza!

A volte i rimedi della nonna aiutano. È il caso del sale che viene applicato immediatamente su una macchia di vino per evitare che venga assorbito dal tessuto.

Ma anche il borotalco su macchie di olio che persistono nonostante lo smacchiatore. Si parla anche di sapone di Marsiglia per i tessuti bianchi, il tutto in acqua fredda per non rischiare di macchiare ulteriormente.

Però con un abito da sposa in pizzo, il miglior consiglio è quello di resistere all’impulso di intervenire subito e una volta finito il matrimonio chiedere a una tintoria specializzata.

Tuttavia, il nostro consiglio è di non aspettare troppo a lungo e smacchiare il proprio abito entro 15 giorni dal matrimonio.

  1. Fare una lista delle macchie più ostili

Assicurati di tenere conto di tutte le macchie sul tuo bellissimo vestito, elencandole prima di portare il vestito in tintoria.

Quindi, dopo qualche giorno dal matrimonio, scrivi su un foglio di carta ogni macchia che trovi, la sua natura e la sua posizione in modo da facilitare la tintoria a smacchiarlo.

Ciò eviterà che una o più macchie vengano perse durante la pulizia. Soprattutto per quanto riguarda le macchie di sudore o di vino, purtroppo sono persistenti e a volte non si vedono subito.

  1. Affidarsi a una tintoria professionista è sempre bene!

Se il lavaggio a secco rappresenta ovviamente un certo costo, è consigliabile affidare il proprio abito da sposa ad un professionista.

Fai attenzione e scegli bene perché non potrai ottenere un risultato migliore soprattutto su alcune macchie dopo il primo lavaggio.

In una lavanderia classica, il prezzo di questo tipo di servizio sarà di circa 50 euro. In ogni caso punta a tintorie di qualità e non badare più di tanto al prezzo del lavaggio.

Consiglio bonus

Se noti macchie di fango o di erbetta, porta dopo pochi giorni il vestito in tintoria, perché sono macchie davvero difficili da togliere.

Speriamo di esserti stati utili con questo breve articolo e i nostri consigli. Lascia un feedback per raccontarci la tua esperienza!